Ricorso avverso giudizio del Medico Competente ex art. 41 del D.Lgs. 81/08

Se il richiedente è il datore di lavoro, esso deve:

  1. compilare il modello “Richiesta di ricorso avverso al giudizio di idoneità del medico competente da parte del datore di lavoro”. Il modello dovrà essere compilato in ogni sua parte (in particolare deve essere indicato il motivo del ricorso) e dovrà contenere come allegato la copia del giudizio di idoneità oggetto del ricorso completo della data di avvenuta consegna sottoscritta dal datore di lavoro e lavoratore.
  2. inviare il modello compilato al Servizio Pre.S.A.L. della ASL ROMA 4 Via Terme di Traiano, 39/A – 00053 Civitavecchia (RM)  tramite una delle seguenti modalità: raccomandata RR; fax allo 06 96 669 231, PEC: dipartimento.prevenzione@pec.aslroma4.it, consegnato a mano presso la segreteria S.pre.S.A.L. competente per il territorio dell’unità produttiva negli orari di apertura al pubblico.
    Segreterie di riferimentoComuni
    Distretto 1 Allumiere, Civitavecchia, Santa Marinella, Tolfa
    Distretto 2 Anguillara Sabazia, Bracciano, Canale Monterano, Cerveteri, Ladispoli, Manziana, Trevignano Romano
    Distretto 4 Campagnano di Roma, Capena, Castelnuovo di Porto, Civitella S.Paolo, Fiano Romano, Filacciano, Formello, Magliano Romano, Mazzano Romano, Morlupo, Nazzano, Ponzano Romano, Riano, Rignano Flaminio, S. Oreste, Sacrofano, Torrita Tiberina
  3. La domanda sarà valutata dalla Commissione nominata dal Direttore S.Pre.S.A.L. e sarà comunicata al Datore di lavoro ricorrente l’ammissibilità o meno al ricorso e al lavoratore l’appuntamento per la visita medica in caso di ammissibilità del ricorso.
  4. La Commissione dopo l’eventuale acquisizione di ulteriore documentazione, l’effettuazione della visita medica e l’eventuale sopralluogo disporrà la conferma, la modifica o la revoca del giudizio espresso dal medico competente dell'azienda e ne darà comunicazione al lavoratore, al datore di lavoro e al medico competente.

Se il richiedente è il lavoratore, esso deve:

  1. compilare il modello “Richiesta di ricorso avverso al giudizio di idoneità del medico competente da parte del lavoratore”; il modello dovrà essere compilato in ogni sua parte (in particolare deve essere indicato il motivo del ricorso) e dovrà contenere come allegato la copia del giudizio di idoneità oggetto del ricorso completo della data di avvenuta consegna sottoscritta dal datore di lavoro e lavoratore. Il lavoratore che effettua il ricorso può allegare documentazione medica utile all’istruttoria della pratica.
  2. inviare il modello compilato al Servizio Pre.S.A.L. della ASL ROMA 4 Via Terme di Traiano, 39/A – 00053 Civitavecchia (RM) tramite una delle seguenti modalità: raccomandata RR; fax allo 06 96 669 231, PEC: dipartimento.prevenzione@pec.aslroma4.it, consegnato a mano presso la segreteria S.pre.S.A.L. competente per il territorio dell’unità produttiva (vedi  tabella dei comuni suddivisi per distretto) negli orari di apertura al pubblico.
  3. La domanda sarà valutata dalla Commissione nominata dal Direttore S.Pre.S.A.L. e sarà comunicata al Lavoratore ricorrente l’ammissibilità o meno al ricorso e l’appuntamento per la visita medica in caso di ammissibilità del ricorso; sarà inoltre data comunicazione al Datore di lavoro sull’avvio del procedimento.
  4. La Commissione dopo l’eventuale acquisizione di ulteriore documentazione, l’effettuazione della visita medica e l’eventuale sopralluogo disporrà la conferma, la modifica o la revoca del giudizio espresso dal medico competente dell'azienda e ne darà comunicazione al lavoratore, al datore di lavoro e al medico competente.

Il procedimento, fermo restando le interruzioni dei tempi derivanti da richieste documentali al lavoratore e/o alla ditta, deve concludersi nel termine massimo di cui alla 241/90 (90 giorni).

Questo sito utilizza cookie per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.