Medicina Legale

Il servizio di Medicina legale è la struttura che svolge gli accertamenti di natura sanitaria previsti dalla normativa vigente, su richiesta degli interessati, di enti, di amministrazioni pubbliche, datori di lavoro privati, e rilascia i relativi certificati. Il servizio è rivolto a tutti i cittadini interessati ad ottenere specifiche attestazioni relative a problematiche di ordine sanitario. Vengono garantite tutte le prestazioni medico legali inserite nei LEA.

Si occupa di*: duplicati di certificazioni di visite (invalidità civile, legge 104/92 e legge 68/99) fino al 31/12/2009; certificazioni per rilascio e rinnovo patenti di guida e nautiche;
certificazioni per idoneità al porto d’armi; certificazioni per contrassegno parcheggio disabili (art. 30 comma 7 legge 388/2000- art. 381 del DPR 495/92); certificazioni per voto assistito; certificazioni per esonero dall’uso delle cinture di sicurezza; certificazioni per idoneità; cessione del quinto dello stipendio; certificazioni per idoneità lavorativa; art. 27 legge 104/92, L.R. 13/2014; danni correlati a vaccinazioni, trasfusioni o somministrazione di emoderivati legge 210/92 (comunicazioni); certificazioni per idoneità all’adozione; certificazioni cure climatiche e soggiorni terapeutici per gli aventi diritto; attestazioni “grave patologia” ai sensi delle vigenti normative contrattuali; attività necroscopica (D.P.R.285/90).E’ possibile richiedere un appuntamento chiamando il numero di riferimento del proprio distretto di residenza.

Attività di accertamento Necroscopico: la visita necroscopica deve essere effettuata di norma dopo 15 ore e non oltre 30 ore dal decesso.

Per avere indicazioni sul medico necroscopo le relative richieste vanno inoltrate alle UO di medicina legale distrettuali nei giorni feriali. Nei giorni festivi e prefestivi è attivo un servizio di Pronta Disponibilità del medico con turni che vengono trasmessi alla centrale di ascolto degli Ospedali di Bracciano e Civitavecchia.

 

* NOTARE BENE:
1) Dal 1° novembre 2018, sulla base della convenzione tra INPS/Regione Lazio/AA.SS.LL. di cui al Decreto del Commissario AD ACTA della Regione Lazio n. U00573 del 28/12/2017, gli accertamenti collegiali dell'INVALIDITÀ CIVILE, HANDICAP E DISABILITÀ (L.68/99) sono stati demandati alle commissioni INPS. Per tale motivo tutte le informazioni relative ad istanze presentate a partire dal 1° novembre 2018 verranno rilasciate esclusivamente dall'Istituto Previdenziale anche tramite Patronato.
2) Con l'istituzione del Polo Unico per le VISITE FISCALI (D.Lgs n. 75/2017) e in riferimento alla nota della Ragioneria Generale dello Stato del 25 marzo 2019, tutte le visite mediche di controllo per malattia richieste da Enti Pubblici, privati e personale appartenente alle Forze Armate, ai Corpi Armati dello Stato e al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco sono state demandate all'Istituto Nazionale Previdenza Sociale.

Questo sito utilizza cookie per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.