Donazione e trapianti

Donazione del sangue del cordone ombelicale:
dal 1998 è possibile donare il sangue del cordone Ombelicale nell’ospedale S. Paolo di Civitavecchia. Le future mamme possono rivolgersi alla referente presso la Direzione Sanitaria Ospedaliera - Ufficio Sorveglianza Sanitaria (tel. 0766 591453) per raccogliere le informazioni.

Donazione di sangue:

La sede per le donazioni di sangue è situata al piano terra del Presidio Ospedaliero San Paolo di Civitavecchia e vi si acceda tramite una rampa d'accesso esterna posta sulla destra rispetto all'ingresso in ospedale.

La sede è aperta tutti i giorni, compresi i festivi, dalle ore 8.15 alle ore 11.15.
E' chiusa nei giorni di: Natale, S. Stefano, Capodanno, Pasqua, Ferragosto.

Per informazioni sui temi della donazione di sangue potete rivolgersi alla Segreteria AVIS (tel. 0766 21280) o al Servizio Immunotrasfusionale (tel. 0766 591352).

Informazioni sulla donazione di sangue

La donazione è semplice e sicura.
Il prelievo è eseguito da personale specializzato, si utilizzano materiali sterili e monouso.

  1. Per donare il sangue è necessario essere maggiorenni, di età compresa tra i 18 e i 60 anni, per la prima donazione, in buona salute e di peso non inferiore a 50 Kg (indipendentemente dalla statura e dalla costituzione).
  2. Presentarsi muniti di TESSERA SANITARIA e DOCUMENTO DI RICONOSCIMENTO valido.
  3. Condizioni preliminari alla donazione sono:
    - Non soffrire di malattie croniche;
    - Non avere mai avuto comportamenti a rischio di malattie trasmissibili sessualmente e non aver fatto uso di sostanze stupefacenti;
    - Non aver avuto malattie nelle ultime due settimane anche se di lieve entità (influenza, bronchite, herpes labiale ...);
    - Non aver assunto alcun farmaco nell'ultima settimana (antidolorifici, aspirina) o nelle ultime due settimane per antibiotici/antibatterici, ad eccezione di preparati vitaminici e pillola anticoncezionale;
    - Non essere stati sottoposti ad interventi chirurgici negli ultimi 4 mesi , i piccoli interventi locali vengono rivalutati dal medico quindi portare in visione qualsiasi documentazione di tipo sanitario precedente (cartelle cliniche per interventi pregressi, eventuali esami del sangue o strumentali eseguiti in passato…)
    - Non essersi sottoposti a CURE ODONTOIATRICHE per 48 ore in caso di pulizia del tartaro; per almeno 1 settimana in caso di estrazione, devitalizzazione e implantologia; per innesto osseo sono necessari 4 mesi di sospensione (portare documentazione).
    - Non aver subito esami endoscopici negli ultimi 4 mesi (gastroscopia, colonscopia, artroscopia, ecc…) di cui produrre comunque DOCUMENTAZIONE
    - Non aver effettuato viaggi o soggiorni in zone tropicali o malariche negli ultimi 12 mesi
    - Non aver soggiornato nel Regno Unito per più di 6 mesi (nel TOTALE dei soggiorni) dal 1980 al 1996 e non essere stati trasfusi nel Regno Unito
    - Soggiorno in USA e CANADA: sospensione di 28 giorni dal rientro
    - Non avere il ciclo mestruale in corso (è consigliato lasciar trascorrere almeno 1 settimana dalla fine del ciclo)
    - Non aver avuto parti negli ultimi 12 mesi o interruzioni di gravidanza negli ultimi 6 mesi
    - Non aver effettuato tatuaggi, né agopuntura, né fori ai lobi, né piercing vari negli ultimi 4 mesi
    - Non aver effettuato allenamenti pesanti o sport intenso nelle 24 ore precedenti il prelievo

NB: Non è indispensabile presentarsi completamente a digiuno: è possibile assumere caffè o thè moderatamente zuccherati ed eventualmente mangiare qualche biscotto secco o fetta biscottata; l’importante è non aver fatto colazione con cibi grassi, dolciumi, latte o altri prodotti da esso derivati

LA DONAZIONE PER CITTADINI NON ITALIANI

  1. Per i cittadini EUROPEI è necessario avere documenti in regola per la permanenza in Italia: permesso di soggiorno – carta d’identità/passaporto e tessera sanitaria (essenziale).
  2. Per cittadini EXTRA EUROPEI è necessario risiedere in Italia da almeno 2 anni continuativamente e avere documenti in regola per soggiorno in Italia : permesso di soggiorno – carta d’identità/passaporto e tessera sanitaria (essenziale)
  3. NECESSARIA buona conoscenza della lingua italiana – Vanno comunque letti tutti i restanti criteri di idoneità che non possono essere tradotti in altra lingua
  4. Servirà effettuare in fase di colloquio con il medico una valutazione dell’anamnesi familiare e di eventuali convivenze

Donazione di organi:
per informazioni rivolgersi alla Direzione Sanitaria Ospedaliera – Ufficio Sorveglianza Sanitaria (tel. 0766 591453).

RIMBORSI A FAVORE DEI CITTADINI IN ATTESA DI TRAPIANTO E TRAPIANTATI ( L. 41 del 19/11/2002 )

L'interessato dovrà presentare la seguente documentazione:

  • •  domanda di rimborso con autocertificazione della situazione reddituale del paziente .                                    ( Il reddito individuale non deve essere superiore a € 55.000,00 riferito all'anno precedente a quello di presentazione della domanda di rimborso. )
  • •  certificazione attestante l'accesso al Centro Trapianti per l'effettuazione di:
  1. 1. esami preliminari, tipizzazione tessutale;
  2. 2. altri interventi che richiedono una altissima specializzazione : intervento di trapianto (organi o tessuti);
  3. 3. controlli successivi all'intervento;
  4. 4. eventuale espianto.     
  • •    copia della Tessera Sanitaria/Codice Fiscale;
  • •    biglietti ferroviari in originale ;
  • •    biglietti aerei in originale o in copia con dichiarazione di conformità all'originale;
  • •    scontrini pedaggi autostradali in originale;
  • •    ricevute/fatture per spese di soggiorno in originale o in copia con dichiarazione di conformità all'originale.
Questo sito utilizza cookie per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Privacy Policy Accetta